Ott 20

Recesso dal “Comitato CULT III Municipio”

L’impegno profuso dalla nostra associazione per il Comitato CULT è stata veramente grande, sia da un punto di vista organizzativo che di partecipazione, con tutto che le problematiche connesse alla nostra attuale situazione per la sede sociale (attualmente ancora non riaperta) siano grandi e difficili da superare. Purtroppo non altrettanto è stato fatto dalla maggioranza delle associazioni partecipanti, che a volte hanno lasciato l’organizzazione di eventi del Comitato (come nel caso della seconda edizione dell’iniziativa “Municipio Pulito”) al 90% alla nostra associazione. Inoltre sono state prese scelte in maniera non condivisa e non chiara, quindi in contrasto con i principi di democrazia e trasparenza che ispirano ogni nostra iniziativa. Molto poi di ciò che è stato deciso è rimasto vero solo sulla carta, privilegiando l’immagine e l’economia, piuttosto che l’etica e la partecipazione.

Siccome crediamo fermamente che si possa migliorare il futuro e costruire spazi culturali e ricreativi solo se c’è una reale condivisione e una progettualità concreta tanto negli oneri che negli onori da parte di tutti, decidiamo di recedere dal Comitato in questione perché crediamo (sulla base dei fatti vissuti) che non ci sia stata la dovuta serietà e il dovuto impegno di ogni aderente (che invece noi abbiamo sempre dimostrato) affinché si potesse costruire un percorso comune valido e coerente.

Il presidente,
Dario Pulcini

Apr 09

Noi ci siamo

SI COSTITUISCE

 

“CULT – III Municipio”

 

il Comitato delle Associazioni Culturali, Sportive e

di Solidarietà del III Municipio

 

 

Il Comitato delle Associazioni nasce per mettere in rete le tante iniziative e le eccellenze dei promotori culturali e sociali del territorio. Un patto di unità, all’insegna dei valori come trasparenza, condivisione e solidarietà, per gettare un ponte con la residenza e contribuire alla crescita culturale e all’inclusione sociale di tutti.

La presentazione si è tenuta martedì 8 aprile, alle ore 16.00, nella maggiore istituzione culturale presente sul territorio, la Biblioteca Nazionale, che ha aderito al progetto di un polo culturale del Municipio. Nato col sostegno del CESV, il comitato propone da subito la regolamentazione delle associazioni aderenti, l’iniziativa “Municipio pulito” (in programma per il 27 aprile) e la creazione del marchio “CULT” garanzia di qualità e rispetto dei principi sottoscritti. Lo statuto è stato firmato da 18 associazioni: Blow Club, Fata Morgana, Sard Wonder, Over Time, Dart Club Revolution, Mads, Teatro 7, Il Mosaico, Simposio, Il Sogno Di Ida, A.R.C.A. 85, Beba Do Samba, Prendi L’Arte, Morgana, L’Isola Felice, La Piazza e l’Aquilone, Riachuelo e Teatro Macondo. Altre promotori culturali e sociali sono in valutazione per la loro adesione al Comitato.

Maggiori informazioni possono trovarsi su www.romacult.net